Ago 17

Ritorno dalle vacanze e ready to Moca

Share
Tempo di lettura: < 1 min

Sono tornato dalle vacanze e sono fresco, riposato e pronto al grande evento della prossima settimana: il MOCA2008.

Anche da li penso di tenervi informati di tutte le cazzate che andremo a fare via twitter.

Oggi invece, giornata di lavoro per realizzare il terzo articolo su Linux Pro della serie "Captive portal".

 

Ago 11

I miei pensieri durante le ferie su Twitter

Share
Tempo di lettura: 2 min

Sono in vacanza, ma non abbandono l'aggiornamento di questo blog e per sopperire alla difficoltà di postare articoli sul blog via Iphone mi sono attrezzato via Twitter.

Grazie ad un account su Twitter, all'Iphone, all'applicativo gratuito Twittelator e a un po' di sano JavaScript, ecco qui sotto tutto quello che mi accadrà durante questa settimana di ferie in tempo praticamente reale con tanto di foto e geolocalizzazione GPS.

 

Ago 10

Eredità genetica

Share
Tempo di lettura: < 1 min


dna.png

Ambientazione: stanza dei giochi dei miei figli

Tempo: Una qualsiasi mattina di agosto

Protagonisti: Io, mia figlia Benedetta di sei anni e mio figlio Filippo di tre anni (o Fillipppo, come lo chiama mia figlia)

Ciak...Azione.

Filippo che tenta di verificare la resistenza alle sollecitazioni del telescopio del papà rispetto alla forza centrifuga, telescopio che il papà ha montato dopo le sollecitazioni di Benedetta che vuole vedere i pianeti.

Il papà che, ormai esasperato, ha rinunciato a urlare, per l'ennesima volta: "Filippo, non si tocca".

Benedetta che, vedendo ormai il suo giocattolo in balia del "distruttore mascherato", non ce la fà più e sbotta:

FILLIPPPO, QUALE PARTE DI "NON SI TOCCA", NON E' CHIARA??!!!

Il papà che rotola a terra dal ridere.

Lo sò che quest'espressione dovrebbe essere esata solo all'interno del sancta sanctorum della sala macchine, ma è difficile, una volta che l'espressione sia entrata nel gergo comune, non usarla in altri ambiti tipo quello familiare, soprattutto per richiamare all'ordine ii figli, che si sà, certe volte, sono 100 volte peggio del più acerrimo CL.

Ago 07

Captive Portal su LinuxPro - Prima puntata

Share
Tempo di lettura: < 1 min

Certe volte su questo blog scrivo di certe cavolate e poi irrimediabilmente dimentico le cose importanti tipo che questo mese è in edicola Linux Pro con un articolo veramente interessante. L'articolo riguarda il captive portal ed è il primo di una serie di tutorial che guiderà il lettore, passo dopo passo, nella costruzione di un completo e funzionale sistema di gestione di un captive portal

Ovviamente l'autore altri non è se non il già creatore del portale wifi.micso.it, il pluridecorato con nomination agli oscar e a ben tre premi grammy, il multiforme e poliforme nonchè essere umano di infida specie, in poche parole... il sottoscritto.

Vi consiglio quindi, senza malizia alcuna, di recarvi immediatamente nella vostra edicola di fiducia a comprare suddetto giornale, per poter capire e ricostruire le funzionalità di un captive portal sul vostro PC di fiducia.


miniatura_pagina1.png

E come direbbe un amico:

nel prossimo numero di "Io amo il plexiglass" il primo pezzo del captive portal completamente in plexiglass, a soli 9999 euri

 

Lug 31

28° sagra Controguerra - Le prime serate

Share
Tempo di lettura: < 1 min

E' in corso, a Controguerra, la 23° esima sagra enogastronomica. Dopo un paio di giorni ho deciso di riprendere alcuni momenti salienti di queste fantastiche serate in compagnia di musica, danza ma soprattutto cibo.

Il primo video riguarda la serata del 27 luglio con degli ospiti di eccezione, i tamburellisti di Torrepaduli, uno spettacolo veramente emozionante che ha incantato la piazza di Controguerra. Nella piazzetta della madonna delle Grazie, puro rock con una sensuale cantante

Secondo video riguardante la serata del 28 luglio. In piazza principale, buon vecchio liscio, in piazzetta invece il buon rock degli anni 70, 80, 90 e del nuovo secolo.

Terza serata, il 29 luglio con due eventi di eccezione. Nella piazza principale, il Concierto Intimo degli Acanto accompagnati dal fondatore degli INTI-ILLIMANI, Max Berrù, nella piazzetta piccola i Corrente Alternata,

In questo video, da non perdere l'espressività facciale del buon Normando Marcolongo al basso, al minuto 01:36, e la voce del cantante dei Corrente Alternata.

Lug 29

Pronto, qui è Wind, abbiamo una controproposta per lei

Share
Tempo di lettura: 2 min

sim_wind.jpg

La ditta per la quale lavoro ha deciso di assorbire il mio numero telefonico, donandomi anche un telefono IPhone e trasferendo tutto in un nuovo pacchetto aziendale con un altro operatore di telefonia mobile.

Per questo motivo ho iniziata la procedura di trasferimento del mio numero di telefono,da Wind al nuovo, la cosi detta number portability,

E fin qui tutto bene. Sarei stato un felice utente del vecchio operatore che, per motivi indipendenti dalla sua volontà, si è trasferito ad un altro operatore.

Ma quello che mi ha fatto incazzare è che ieri ho ricevuto una telefonata da Wind che mi fà:

Pronto, qui è Wind, ci è appena giunta la richiesta di trasferimento ad altro operatore. La chiamavo per farle una controproposta veramente conveniente e che sicuramente la convincerà a non abbandonarci.

Ovviamente ho subito interrotto il disco sul nascere spiegando all'operatore che in alcun caso avrei cambiato idea visto che, con il passaggio, i costi del mio cellulare vengono ora presi in carico dalla mia ditta e quindi la telefonata si è interrotta sul nascere.

Ma riflettendo a freddo, quello che mi ha fatto incazzare e che tu Wind, ma sono convinto che anche gli altri operatori si comportano allo stesso modo, solo perchè vedi che me ne sto andando mi fai una proposta super vantaggiosa....perchè non me l'hai proposta in questi 7 anni in cui io sono stato tuo fedele cliente?

Non mi sono meritato una tariffa più vantaggiosa da fedele cliente ma me la merito nel momento in cui ti giro le spalle??!!! Che schifo di mondo in cui viviamo, in cui l'unico scopo di tutti è il profitto e MAI la soddisfazione del cliente

Per ripicca ora ho mandato anche la disdetta a Wind per il numero fisso, vediamo che cosa succede

Lug 23

Settimana di bagordi in casa Micso

Share
Tempo di lettura: < 1 min

Questa è' stata una lunga settimana in casa Micso. Settimana di bagordi. A quanto sembra, la metà di luglio è la settimana a più alta densità di compleanni di tutto l'anno per la famiglia Micso.

Si parte dal 19 luglio con quello di Normando, al 21 luglio con la concomitanza del mio compleanno e quello di Paolo e quest'anno ci s'è messo anche il buon Marco, divenuto nonno per la seconda volta.

Grazie a questo accalcarsi di eventi abbiamo avuto

  • lunedi il buffet di Normando
  • martedi, la sovrapposizione dei festeggiamenti per il compleanno di Paolo e del neo-nonno
  • mercoledi, la pappa portata dal sottoscritto.

Come potete ben intuire, è stata una dura settimana...per i nostri stomaci, ma noi da integerrimi lavoratori, abbiamo svolto il compito assegnatoci fino in fondo. Quello di mangiare salato e dolce fino a crepare.

Per i vostri occhi, ma purtroppo non per il vostro palato, la tavolata di martedi

tavolata_paolo_e_marco.jpg

Lug 22

Appello a chi abbia notizie in merito al papà di questa tazza

Share
Tempo di lettura: < 1 min

Da qualche giorno, dalla cucina Micso provenivano strani lamenti. Qualcuno asseriva addirittura di aver visto, durante gli orari notturni, strane ombre e presenze misteriose vagare per i locali della Micso.

Incuriositi da tali dicerie siamo andati ad investigare e grande è stata la nostra sorpresa nel rinvenire i resti di questa tazza

swe.den.jpg

che, dall'esame autoptico, è risulta abbandonata a se stessa, sotto le intemperie, da più di una settimana. Si era tentato inutilmente, con appelli accorati a smuovere l'animo di chi l'aveva li lasciata ma la natura ha avuto la meglio.

il_proprietario_della_tazza.jpg

e la tazza, morta di stenti e senza degna sepoltura vaga ora, di notte, tra i locali della Micso, anima in pena, invocando, tra i lamenti, il nome dello sventurato padre che l'ha abbandonata ad una cosi triste fine.."Normandoooooo....Normandoooooo...Normandooooo"

Ormai la sola spiegazione rimasta è che il proprietario, sottoposto ad anni e anni di esposizione alle onde elettromagnetiche abbia subito danni irreparabili nei centri della memoria ed abbia quindi dimenticato li la sventurata prole.

Lug 20

Wow, Lincoln Child mi ha risposto

Share
Tempo di lettura: < 1 min

lincoln_child.gif

Dopo aver trovato questo errore pazzesco nel libro "Abisso" di Lincoln Child, avevo mandato una segnalazione all'autore riguardo al problema tramite il form presente sul suo sito web, ma non speravo certo in una sua risposta.

E invece eccola quà:

Thanks for the note. I'll pass the information you provided on to my publisher.

Lincoln Child

Che dire...WOW