Nov 23

Come riparare o duplicare un oggetto in plastica senza stampante 3D

Share
Tempo di lettura: 1 min

In questo video mostrerò come utilizzare due articoli a basso costo per duplicare o riparare oggetti di plastica senza l'utilizzo di una costosa stampante 3D.

Il primo elemento ci consentirà di ottenere uno stampo di un oggetto.

Il secondo, una plastica modellabile, verrà utilizzata per ricreare l'oggetto originale dallo stampo creato in precedenza.

Se siete interessati ad utilizzare questi prodotti vi lascio i link di riferimento


Gen 28

Cispolata in notturna a Controguerra lungo fosso Giardino

Share

Tempo di lettura: 1 minDurante la dura nevicata di Gennaio 2017, un gruppo di amici, impazienti di usare le ciaspole, decide che non serve allontanarsi troppo e che il divertimento è, come si dice, proprio li dietro l'angolo.

Affrontare il fosso Giardino, sotto a Controguerra (TE), con le ciaspole in notturna

Scarica

per ritrovare quei luoghi visitati spesso in MTB ma che ora, con la neve, acquistano tutto un nuovo sapore.

Questo è il video dell'evento

Per Davide, Fabrizio, Elena, Maurizio. Grazie aver condiviso con me questo magico momento.

Mar 20

Effetto dell'eclissi di oggi

Share

Tempo di lettura: 1 minEffetto dell'eclissi di oggi sulle temperature a Controguerra (TE)

daytempdew

Notate come la salita della temperatura s'è bloccata durante l'inizio dell'eclisse ed è crollata nella fase centrale per poi ricominciare a risalire durante la fase conclusiva.
Sentivate freddo stamattina? Non era solo una sensazione.

Dic 11

Mappe antiche dell'Abruzzo e del Teramano

Share

Tempo di lettura: 2 minPrendendo come spunto una mappa antica dell'Abruzzo pubblicata su Facebook mi sono messo alla ricerca di altre mappe che contenessero il comune dove abito, Controguerra.

Ovviamente (sigh) non ho trovato nulla su siti italiani ne tanto meno abruzzesi, ma un po' di roba si trova in biblioteche online svizzere e tedesche.

Da notare che in tutte le mappe il nome del mio paese è scritto come ContrAguerra e che, in molte mappe, proprio di fronte, lato marchigiano, c'è un paese identificato come Guerra. Dato che "contra" è un modo dialettare per dire "di fronte a", una possibile spiegazione del nome del mio paese è che fosse il paese "di fronte al" paese Guerra e quindi appunto Contraguerra.

Ecco dunque una rassegna di quello che ho trovato. Potete ingrandirle, cliccandoci sopra.

Iniziamo dalla versione del 1589 della "Abrvzzo et Terra di Lavoro" di Gerardum Mercatorem in scala 1:720000 dove noterete che l'orientamento della mappa è con l'est verso l'alto

Abruzzo 1589

che potete vedere anche qui nella sua interezza

Abruzzo_et_terra_di_lavoro 1630

proseguiamo con la stessa mappa ma nella versione del 1630 sempre con lo stesso orientamento

Abruzzo 1630

Passiamo ora a un'altra mappa, del medesimo periodo, il 1632, dal titolo "Abrvzzo vlteriore regione del regno di Napoli" di Giovanni Antonio Magini, in scala 1:300000

Abruzzo 1632

per passare infine alla mappa "Abrvzzo citra, et vltra" di Benjamin Wright in scala 1:360000 dello 1647

Abruzzo 1647

del 1670

Abruzzo 1670

e del 1714

Abruzzo 1714

Ott 24

Ripasso Basic Life Support and Defibrillation - Controguerra Vita

Share

Tempo di lettura: 1 mindefibrillatoreA Controguerra c'è un defibrillatore.

A Controguerra ci sono dei cittadini, chiamati in gergo first responders, abilitati a usarlo.

Come già fatto a marzo 2012, sabato 26 ottobre 2013, dalle ore 16.30, presso la sala polivalente del comune di Controguerra, il gruppo di first-responders del progetto "Controguerra Vita" eseguiranno una sessione pratica di ripasso delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare che li hanno portati a conseguire la certificazione regionale di operatori BLSD (Basic Life Support and Defibrilation - Supporto alle funzioni di base e defibrillazione).

Per l'occasione la sessione di ripasso sarà aperta al pubblico e, anzi, essa verrà commentata, per gli astanti, dagli istruttori del corso di modo da permettere a tutti di comprendere le basi delle tecniche di primo soccorso e defibrillazione che, di volta in volta, il gruppo di first-responders eseguiranno durante il ripasso.

Un momento quindi di ripasso ma anche un momento per mostrare brevemente agli altri come si soccorre una persona con una probabile crisi cardiaca e/o un'ostruzione alle vie respiratorie. Per l'occasione inoltre, breve corso sul BLSD pediatrico e sulle tecniche per disostruire e soccorrere un neonato o un bambino

Un giorno queste informazioni potrebbero tornare utili.  Se sei interessato, viene, guarda e impara.

Giu 13

Quando il copia e incolla fa danni

Share

Tempo di lettura: 1 minCartello Wifi Zone a ControguerraStavo girovagando per il web alla ricerca di articoli di testate giornalistiche che parlano delle nostre aree wifi in giro per l'Italia quando mi sono imbattuto in un articolo di abruzzo24ore.tv relativo all'area WiFi hotspot di Controguerra e l'occhio mi è caduta su questa frase "scritta" dal giornalista di turno

"Considerate che, da prove che ho fatto, copre dalla scaletta della madonna delle grazie fino ad arrivare addirittura, all'aperto, al giardino di casa mia."

Indovinate di chi è il giardino citato nell'articolo?

Infatti il 90% dell'articolo "scritto" dal giornalista, compresa la frase sopra riportata, proviene da qui.

Il copia e incolla senza rileggere fa SEMPRE tanti danni.

Apr 25

Area Wifi a Controguerra, resoconto dei nostri primi tre anni

Share

Tempo di lettura: 2 minGiunto al termine del mio mandato come consigliere comunale di Controguerra, volevo tracciare un resoconto di uno dei progetti di cui mi sono occupato nella mia funzione istituzionale, ossia quella dell'HotSpot WiFi situato al centro della piazza principale del nostro paese e lo volevo fare con alcuni grafici di utilizzo dello stesso.

Per chi ci legge e non conosce il nostro paese, tenete presente che siamo un paesotto di meno di 2.500 abitanti per cui non c'è da aspettarsi chissà che ma, comunque, nel nostro piccolo, posso dire da subito che l'area WiFi ha avuto pieno successo. Vediamo perchè.

Le statistiche coprono il periodo aprile 2010, data dell'installazione dell'area a marzo 2013. Nel primo grafico si evidenzia il numero di attivazioni mensili di nuovi utenti nell'area.

Wifi Controguerra - statistiche 2010-2013 - utenze attivate

Tenendo conto che per ottenere un accesso bisogna andare in comune, presso l'ufficio protocollo, e guardando anche il grafico delle utenze cumulative, direi che la crescita è stata abbastanza costante a parte il picco iniziale

Wifi Controguerra - statistiche 2010-2013 - utenze cumulative

Il successivo grafico riporta il numero di connessioni eseguite nell'area Wifi, in blu, e il numero di ore, in arancio, di connessione che le utenze sono state online utilizzando il collegamento INTERNET del comune

Wifi Controguerra - statistiche 2010-2013 - connessioni e ore

Per concludere, l'ultimo grafico riporta i Gbyte di traffico consumati dagli utenti nell'area WiFi, mese per mese, in blu, e, avendo come riferimento un contratto telefonico di traffico dati, come quello Wind, di 5 euro al mese per 1 Gbyte di traffico, in arancio, il corrispettivo valore in euro che, mese per mese, gli utilizzatori della rete Wifi hanno risparmiato al posto di utilizzare il loro contratto dati con l'operatore telefonico.

Wifi Controguerra - statistiche 2010-2013 - traffico e costo

Per cui, si può dire che, dalla sua nascita, l'area HotSpot WiFi del comune di Controguerra ha fatto risparmiare ai cittadini, turisti e a tutti gli utilizzatori, qualcosa come circa € 9.500,00 di traffico telefonico.

Speranze per il futuro? Beh, visto il buon andamento del progetto, spero che la prossima amministrazione voglia espandere l'area di copertura ad altre zone del nostro territorio in modo da permettere ad un maggior numero di utenze di accedere a questo servizio e che la modalità di richiesta di accesso venga semplificata passando dall'attuale passaggio per l'ufficio protocollo del comune, ad una registrazione online semplificata.

Apr 20

Tra le 30 foto d'autore di Google Street View ce n'è una mia

Share

Tempo di lettura: 1 minJon Rafman è un fotografo canadese che ha deciso di esplorare l'universo delle immagini scattate da Google Street View per estrarne quelle più belle ed emozionanti. Beh, tra le trenta selezionate c'è n'è una mia.

Mia nel senso che fa parte del reportage fotografico sulle "nostre" donnine che stazionano lungo la bonifica del tronto, chiamato anche chilometro dell'amore e da cui è stato fatto anche un video presente su youtube.

Ecco la foto selezionata da Jon Rafman

funny-google-street-view-photos-26

e la relativa posizione su Google Maps, subito dopo l'incrocio principale che porta a Controguerra. This is my land 🙂

Giu 09

In diretta il concerto dei BUNGALOW62 "The Mad Bad Dead Tour"

Share

Tempo di lettura: 1 minE' in diretta live il concerto dei BUNGALOW62 "The Mad Bad Dead Tour" dall'enoteca comunale di Controguerra (TE)

Watch live streaming video from tvinternet1 at livestream.com

Diretta realizzata da TvInternet1. Il flusso audio/video e l'access point gentilmente offerto da Micso WADSL

Mar 17

Evento pubblico per il gruppo soccorritori del progetto "Controguerra Vita"

Share

Tempo di lettura: 2 minIl mio professore di anatomia dice che spesso si ritrova con i suoi compaesani, la domenica mattina, nella piazza del mercato di Cepagatti per spiegare loro un po' di anatomia. Beh, se lo può fare lui, posso fare anch'io qualcosa di simile 😈

Sabato 24 marzo 2012, dalle ore 16.30, presso la sala polivalente del comune di Controguerra, il gruppo di first-responders del progetto "Controguerra Vita" abilitati all'uso del defibrillatore posto nella cassaforte all'ingresso del municipio eseguiranno una sessione pratica di ripasso delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare che li hanno portati a conseguire la certificazione regionale di operatori BLSD (Basic Life Support and Defibrilation - Supporto alle funzioni di base e defibrillazione).

Per l'occasione la sessione di ripasso sarà aperta al pubblico e, anzi, essa verrà commentata, per gli astanti, dagli istruttori del corso di modo da permettere a tutti di comprendere le basi delle tecniche di primo soccorso e defibrillazione che, di volta in volta, il gruppo di first-responders eseguiranno durante il ripasso.

L'occasione sarà anche gradita per presentare il nuovo corso di primo soccorso e per soccorritori della Croce Verde di Villa Rosa di Martinsicuro che inizierà l'11 aprile 2012.

Siete tutti invitati a partecipare all'evento.

Vi lascio con questo video, tra il serio e il faceto, che però imprime molto bene due concetti: la chiamata precoce al 911 (il 118 americano) e un corretto massaggio cardiaco. Bella l'idea di Staying alive, la userò sicuramente sabato. Anche se nel video, il cambio tra ragazza e soccorritore l'avrei fatto fare uno di fronte all'altro. Infatti si vede che poi il soccorrittore deve aggiustare la posizione per compiere un massaggio efficace. Certo che scenicamente non funzionava perchè uno dei due sarebbe dovuto essere ripreso di spalle ma, nel caso reale, io mi sarei messo di fronte alla ragazza...ma non per il motivo che pensate voi.

Discos can save lifes...yeah!!!