Tutto quello che NON bisogna fare in un soccorso

Giovane donna, probabilmente una prostituta, scaraventata da un'auto in movimento sul selciato, in apparente stato di incoscienza.

Cosa facciamo? Dovendo imparare dai poliziotti e dai vigili del fuoco americani del video sotto, le cose da fare sono:

  • contemplate la paziente con le mani in tasca senza fare una beneamata cippa di c***
  • tastare, a pedate, lo stato di coscienza della paziente
  • fare una paio di foto con il proprio cellulare per avere un'adeguata documentazione fotografica da poter raccontare ai colleghi durante il racconto dell'evento davanti ad una birra
  • tirare la paziente per le braccia e per i piedi ruotandola di 180° cosi tanto per vedere se, con la testa dall'altro lato, le cose migliorano
  • alzarle la maglietta per darle un'occhiata alla pancia, forse alla ricerca di eventuali segni di piercing

Ma ecco, finalmente, dopo polizia e vigili del fuoco, arriva l'ambulanza. Che facciamo?

  • Prendiamo di nuovo la paziente, come un sacco di patate, per le mani e per i piedi e la scaraventiamo sulla barella fregandocene dello stato di incoscienza ma soprattutto di possibili lesioni spinali
  • Le alziamo anche lo schienale in modo che possa stare più comoda

Cosa dire? Io non ho parole, e voi?

One thought on “Tutto quello che NON bisogna fare in un soccorso

  1. ...posso sdrammatizzare con una battuta?...ma i soccorsi erano della croce rossa o del PS di giulianova? hahaha seriamente, a quelli bisognerebbe riservare lo stesso trattamento. non ci sono parole...

    Rispondi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>